Disturbi associati al dolore

Compila il form che trovi su questa pagina per essere contattato direttamente dagli psicologi più qualificati.

Il servizio di richiesta preventivo è gratuito.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Disturbi associati al dolore

Tra i disturbi del rapporto associati a dolori distinguiamo il vaginismo, esclusivamente femminile, e la dispareunia,che può essere maschile o femminile, per quanto anche la dispareunia, ha maggiore incidenza nella popolazione femminile.

Il vaginismo è dato dalla contrazione involontaria dei muscoli perineali che circondano il terzo esterno della vagina quando si tenti la penetrazione con pene, dita, tamponi o speculum.
La contrazione involontaria del muscolo vulvo-perineale è tale da impedire la penetrazione e quindi rende impossibile la consumazione del rapporto sessuale completo anche se, è necessario sottolineare, che il vaginismo non implica che la coppia sia priva di sessualità.

Solo nel 10% dei casi il vaginismo ha cause organiche quali imene rigido o vaginiti ricorrenti, nei restanti casi le cause sono psicologiche. Tra le cause psicologiche del vaginismo rintracciamo introiezione di significati distruttivi legati al pene, tentativi di stupro subìti, educazione religiosa rigida, l’impotenza del partner e la cattiva informazione sulla fisiologia dell’atto sessuale.

La dispareunia, invece, è un dolore associato al rapporto sessuale che non dipende da vaginismo o mancanza di lubrificazione.  Il dolore tipico della dispareunia può presentarsi prima, durante e post coito.

A differenza del vaginismo, la dispareunia tende ad essere sostenuta da patologia organica nell’80% dei casi e, per questo, ha un decorso cronico e una prognosi più sfavorevole rispetto a quella del vaginismo.

Tra i disturbi del rapporto associati al dolore riscontriamo una grande differenza tra vaginismo e dispareunia in due punti sostanziali :

La persone affette da dispareunia, sopportando il dolore, riescono comunque ad avere rapporti con penetrazione, le persone affette da vaginismo no.

Nella dispareunia, nel corso del tempo, può essere inficiato il desiderio sessuale mentre, nel vaginismo, si può conservare un’ottima intesa di coppia adottando altre pratiche ante portam.

In entrambi i casi, comunque, il benessere della persona e della coppia è disturbato dal dolore e per questo motivo è consigliabile richiedere un consulto psicologico al fine di riappropriarsi del piacere della propria intimità tutelando una qualità e un benessere di vita globali e non settoriali.

Richiedi un consulto ad uno psicologo affiliato Imprendo chiamando al nostro numero verde o compilando il form richiesta.

Trova il professionista per Disturbi associati al dolore nella tua zona