Smaltimento Legno

Lasciando pochi semplici dati, sarai ricontattato in tempi brevi da ditte specializzate in Smaltimento Rifiuti che ti forniranno dei preventivi gratuiti.

Specifica in maniera dettagliata il materiale che necessiti smaltire in modo tale da permette alle aziende di fornirti più informazioni possibili riguardo il servizio desiderato.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Smaltimento Legno

Stai cercando una ditta, un’azienda o un consorzio in grado di effettuare le operazioni si smaltimento legno? Cerca su imprendo.org: clicca sulla tua regione e mettiti in contatto con i professionisti esperti del settore più vicini a te. Potrai chiedere loro anche fino a 6 preventivi multipli.

Il legno è un materiale che può essere riciclato e, ove necessario, deve essere smaltito. E’ importante valutarne le caratteristiche – esistono decine di migliaia di specie diverse – le proprietà fisiche e meccaniche, oltre a quelle “tangibili” come l’odore ed il colore.

Prima dello smaltimento legno quindi, c’è la fase di recupero necessaria per ridurre l’impatto ambientale dell’abbandono in discarica del materiale e per diminuire l’abbattimento degli alberi. Inoltre riciclarlo significa evitare che il metano e l’anidride carbonica vengano messi nell’ambiente, dal momento che questi due gas si sprigionano nel momento di decomposizione degli scarti e dei ceppi. Un’operazione di riciclaggio aiuta quindi la salvaguardia di noi stessi.

Dopo la fase della raccolta, il legno viene prima ridotto, per motivi di spazio, e successivamente inviato agli impianti di riciclo. Qui viene pulito e rimpicciolito in scaglie – i cosiddetti chips. Successivamente c’è un ulteriore processo di pulizia e poi si passa alla fase di essiccazione, amalgama con resine e di pressione dopo la quale si formano dei veri e propri pannelli. Anche gli scarti ottenuti si riusano: nelle cartiere o nell’edilizia.

Le alternative al riciclaggio sono l’incenerimento e la discarica: nel primo caso si brucia il materiale che dà luogo, in questo modo, alla produzione di calore ed energia, mentre la seconda è la soluzione più sconsigliata in quanto il legno abbandonato è una potenziale fonte di inquinamento – oltre ad occupare spazio nelle discariche già di per sé quasi sempre sature.

Lo smaltimento legno deve quindi essere effettuato da personale competente che deve eseguirlo nel rispetto della normativa vigente – anche in tema ambientale - e rilasciare apposita documentazione e certificazione. Cerca subito la ditta più vicina a te cliccando sulla tua regione presente nella mappa su imprendo.org.

Trova il professionista per Smaltimento Legno nella tua zona