Prevenzione del Disagio

Compila il form che trovi su questa pagina per essere contattato direttamente dagli psicologi più qualificati.

Il servizio di richiesta preventivo è gratuito.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Prevenzione del Disagio

Il concetto di “Prevenzione del disagio” apre una molteplicità di spunti riflessivi.
Innanzi tutto è utile sottolineare che, per quanto il concetto di disagio sia soggettivo in quanto ha a che fare con la valutazione soggettiva e la soglia soggettiva di tolleranza al disagio di ogni individuo, la ricerca psicologica si è impegnata negli ultimi anni, nella definizione dei così detti “fattori di rischio e fattori protettivi” proprio con l’intento di poter esercitare una sorta di azione preventiva alla manifestazione sintomatologica del disagio. La maggior parte degli studi compiuti sono attinenti alla ricerca psicosomatica e di psicologia della salute.

Il concetto di prevenzione del disagio perseguito dagli psicologi non contempla la demonizzazione dei fattori di rischio quanto, piuttosto, pone come suo oggetto la promozione del benessere e della salute dell’individuo con interventi centrati sull’individuo o gruppo destinatari dell’intervento di prevenzione del disagio.
Si è sempre inclini a pensare che sino gli eventi a causare determinate manifestazioni psicopatologiche di disagio ma nessuno psicologo potrà mai tornare indietro nel tempo e cambiare il gli eventi.
La psicologia però, anche grazie agli studi relativi alla prevenzione del disagio, è oggi in grado di prevedere in base all’analisi ed all’individuazione di alcuni fattori, i soggetti maggiormente a rischio di conseguenze psicofisiche negative, in risposta a situazioni stressanti.
Gli interventi di prevenzione del disagio , ponendosi in un ottica preventiva, non sono trattamenti curativo-riabilitativi, piuttosto interventi educativi mirati al benessere dell’individuo ed alla formazione/consolidamento delle proprie risorse.

Interventi psicologici mirati alla prevenzione del disagio possono essere strutturati sul singolo o sul gruppo, naturalmente a seconda delle necessità e degli obiettivi perseguiti inoltre, possono essere un utile strumento a disposizione dello psicologo di fronte quelle richieste di intervento di sostegno in caso di pazienti in attesa o con confermata diagnosi di cancro, patologia medica invalidante o Aids.

I benefici effetti sul sistema immunitario degli interventi atti a indurre una condizione psicologica di benessere e di elaborazione cognitivo-affettiva o, di contro, la confermata interrelazione tra stress, disagio e abbassamento delle difese immunitarie, evidenzia quanto, la prevenzione del disagio, abbracci trasversalmente il concetto di benessere dell’individuo ponendo al centro dell’azione preventiva non solo la realtà psichica dell’individuo ma anche quella fisica e relazionale.

Trova il professionista per Prevenzione del Disagio nella tua zona