Consulenza tecnica per affido minore

Compila il form che trovi su questa pagina per essere contattato direttamente dagli psicologi più qualificati.

Il servizio di richiesta preventivo è gratuito.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Consulenza tecnica per affido minore

In relazione alle mansioni svolte dagli psicologi in campo legale, si pensa alla redazione di ciminal profiler e diagnosi di personalità per individui che abbiano infranto la legge attuando comportamenti devianti.

Il ruolo dello psicologo in tribunale, invece,  è fondamentale anche per ciò che concerne l’affido di minori in caso di divorzi, separazioni o adozione.

Secondo l’attuale legislazione, in caso di separazione consensuale, non è necessario ricorrere alle competenze di uno psicologo giuridico per l’affido del minore ad uno dei due genitori, la normativa prevede infatti che il giudice, ascoltati e recepisca le proposte dei coniugi e cerchi di omologarsi alle stesse.

Nel caso di separazioni non consensuali, invece, lo psicologo può essere coinvolto dal giudice stesso in qualità di consulente tecnico d’ufficio o da uno o entrambi i genitori ricoprendo il ruolo di consulente tecnico di parte.

In entrambi i casi l’etica vuole che il minore e il suo benessere siano il centro delle indagini e obiettivo della consulenza ma, come nei casi di affido di minore in caso di adozione, l’interesse del consulente tecnico d’ufficio o di parte si sposta sull’idoneità dei genitori sopravvalutando criteri etico-normativi condivisi (abitazione, lavoro … ) a discapito delle genuine caratteristiche che contraddistinguono la relazione genitore–figlio stessa.

Il coinvolgimento dei minori nel sistema giudiziario in caso di separazione, benché l’ascolto del minore sia a sua tutela, può avere effetti a breve e lungo termine sul benessere del minore stesso e, quindi, è auspicabile non abusare delle consulenze tecniche quale arma per triangolare il minore e rendere più feroce la guerra tra i coniugi.

Qualora il giudice avesse predisposto l’istruzione di una Consulenza Tecnica d’Ufficio, i genitori possono richiedere che un consulente tecnico di parte assista agli incontri valutativi disposti dal Consulente tecnico d’ufficio per supervisionare la corretta raccolta delle informazioni utili al fine dello svolgimento della perizia.

L’importante è rivolgersi a professionisti del settore qualificati e seri che svolgano il proprio lavoro con onestà e a tutela del minore e non del cliente.

Imprendo ha selezionato per voi i Consulenti tecnici psicologi esperti in affido minore della tua zona al fine di aiutarti nella scelta del tuo professionista.

Chiama il numero verde o compila il form richiesta per entrare in contatto con i consulenti tecnici per affido minore e chiedere un loro consulto.

Trova il professionista per Consulenza tecnica per affido minore nella tua zona