Attacchi di panico e fobie

Compila il form che trovi su questa pagina per essere contattato direttamente dagli psicologi più qualificati.

Il servizio di richiesta preventivo è gratuito.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Attacchi di panico e fobie

Attacchi di panico e fobie sono diventati termini di uso comune nel linguaggio di tutti noi.
Deprivati della reale connotazione psicopatologica, infatti, è frequente sentire che, una persona a cui non piacciano i serpenti dica “sono fobica dei serpenti” o che qualcuno, dopo uno scherzo spaventoso, possa dire “mi hai fatto venire un attacco di panico”.

Naturalmente, questo modo scherzoso di esprimersi, lungi dall’essere vicino alla realtà psicopatologica del disturbo o al reale vissuto di chi, nella vita, ha sperimentato cosa sia un attacco di panico o abbia avuto reali fobie.

Cosa sono gli attacchi di panico?
Un attacco di panico è un improvviso attacco d’ansia nel quale predominano sintomi fisici accompagnati dall’intensa paura che possa capitare qualcosa di grave come una crisi cardiaca o la morte improvvisa.

Cosa sono le fobie?
La fobia, invece, è una persistente e irrazionale paura di un oggetto specifico, di un’attività o situazione con conseguente intenso desiderio di evitare lo stimolo fobico.

Ciò che accomuna attacchi di panico e fobie è l’ansia, anche se l’ansia fobica si contraddistingue e diversifica come un’ansia intermittente e legata a situazioni specifiche. Una caratteristica discriminante attacchi di panico e fobie, invece , è la imprevedibilità tipica degli attacchi di panico vs la specificità delle fobie.

Questo significa che l’attacco di panico non è contestuale e prevedibile, ma anzi è percepito dal soggetto come improvviso e invalidante, la fobia, di contro, è caratterizzata da uno stimolo fobico ben conosciuto, a cui si risponde con azioni di evitamento.

Attacchi di panico e fobie sono dei veri e propri di disturbi o sintomo di una costellazione di sintomi attinenti ad altri disturbi. Di fatto, per la persona che li vive, sono spesso invalidanti e ne condizionano la vita affettiva, lavorativa e sociale e, per questo motivo, sono oggetto di trattamento psicoterapeutico o psicologico-clinico.

Trova il professionista per Attacchi di panico e fobie nella tua zona