Visita oculistica pediatrica

Richiedi più preventivi per l'assistenza medica degli specialisti in pediatria presenti sul tuo comune.

Inserendo i tuoi dati sarai contattato per ricevere tutte le informazioni su servizi di pediatria offerti dai professionisti della tua città.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Visita oculistica pediatrica

Per poter verificare passo dopo passo se lo sviluppo della vista del tuo bambino avviene in modo corretto, bisogna affidarsi ad un buon oculista specializzato in visita oculistica pediatrica. E’ bene dunque non rivolgersi ad un oculista pediatra solo al momento dell’insorgere di un problema, ma sarebbe buona prassi far controllare periodicamente la vista del tuo bambino.

Per poter avere tutte le informazioni necessarie sulla possibilità di visita oculistica pediatrica nella tua regione, visita il portale Imprendo.org dove, inserendo la regione in cui vivi, potrai accedere a delle liste di oculisti pediatrici operanti proprio nell’area geografica da te indicata.

L’oculista pediatra è infatti perfettamente in grado, esaminando l’occhio del bambino, di rilevare la presenza di eventuali difetti refrattivi o di patologie oculari. Dopo aver rilevato la presenza di questi disturbi, il medico potrà anche fornirti la terapia adeguata per consentire il corretto sviluppo delle capacità visive del tuo bambino.

La visita pediatrica oculistica si svolge come una normale visita oculistica: viene effettuata cioè una valutazione ortottica e uno studio della motilità oculare. Questi medici sono molto attenti a praticare un tipo di esame non invasivo, rispettando sempre la maggiore sensibilità al dolore di un bambino rispetto ad un adulto.

Tra le patologie curate dagli oculisti pediatrici ci sono: il glaucoma congenito, affezione rara i cui sintomi nell’80% dei casi si presentano prima del primo anno di vita, la cataratta, che nei bambini può essere di tipo traumatico o congenito, la persistenza del vitreo, che è la prima causa di cataratta nel neonato o nei primi anni dell’infanzia, il coloboma dell’iride, che può limitare la capacità visiva, e le congiuntiviti. Queste ultime se non sono in forma grave, vengono facilmente curate con la prescrizione di colliri mirati a debellare il batterio causa della congiuntivite stessa.

Trova il professionista per Visita oculistica pediatrica nella tua zona