Colorazione senza ammoniaca

Imprendo è il servizio che ti mette in contatto con i parrucchieri e hair stylist della tua zona.

Inserisci la tua richiesta utilizzando il modulo sottostante e sarai ricontattato gratuitamente e direttamente dai professionisti del settore per avere tutte le informazioni su disponibilità e prezzi.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Colorazione senza ammoniaca

Se vuoi colorare i tuoi capelli bianchi, ma vorresti evitare delle tinture molto forti puoi richiedere al tuo parrucchiere l’utilizzo di una colorazione senza ammoniaca. Le tinture a base di ammoniaca sono sicuramente quelle che consentono i risultati migliori: il colore che si ottiene è cioè molto vicino alla sfumatura prevista dal catalogo. Le tinture con ammoniaca, però, risultano molto forti e delle recenti ricerche scientifiche ne hanno dimostrato anche la pericolosità: è stato, infatti, verificato che provocano un aumento della percentuale di rischio di tumore alla vescica e di insorgenza dei linfomi non-Hodgkin.

Attualmente è possibile ottenere ottimi risultati anche con delle tinture naturali a base di henné o di estratti naturali ed oli vegetali. Per conoscere tutti i recapiti dei parrucchieri della tua regione che possono garantirti una colorazione senza ammoniaca affidati al portale Imprendo.org, inserisci la regione in cui vivi e in qualche secondo avrai tutte le informazioni di cui necessiti.
Alcune di queste tinture possono essere utilizzate anche in gravidanza: esse, infatti, sono prive di un altro componente, la p-fenilendiamina, pericoloso soprattutto per la successiva fase di allattamento. Questo tipo di tintura risulta molto efficace soprattutto per la colorazione di capelli scuri.

Ovviamente le colorazioni senza ammoniaca hanno una durata più breve, in quanto non vanno ad agire sulla radice del capello. La tintura con ammoniaca, però, nonostante venga definita permanente non è tale: dopo una serie di lavaggi infatti è visibile la ricrescita alla radice.

Quelle senza ammoniaca funzionano avvolgendo il capello senza penetrare nello strato della cuticola: caratteristica che fa in modo che dopo una 5/6 lavaggi la tintura si scolorisca. I parrucchieri migliorano la penetrazione di questo tipo di tinture procedendo all’applicazione di un decolorante prima dell’uso vero e proprio della tintura naturale.

Questo tipo di colorazione senza ammoniaca è molto adatta per ridare lucentezza ai capelli o per conferirgli sfumature più evidenti.

Trova il professionista per Colorazione senza ammoniaca nella tua zona