Tipologie di Parquet

Confronta più preventivi per la fornitura, la posa in opera e il trattamento di parquet.

Sarai ricontattato direttamente dagli artigiani della tua provincia per ottenere le migliori offerte del settore.


Acconsento al trattamento dei suddetti dati personali come indicato nell’informativa sulla privacy  al fine di poter usufruire del servizio.
Al fine di migliorare la mia esperienza utente, acconsento all'invio di offerte, promozioni, comunicazioni e newsletters.
Cicca per informativa privacy completa
Accetto

Descrizione Tipologie di Parquet

Per orientarti tra le diverse tipologie di parquet e scegliere non solo quello che ti piace di più dal punto di vista estetico, ma anche quello che maggiormente si addice all’ambiente in cui va posato affidati alla professionalità delle aziende fornitrici e distributrici di parquet selezionate dall’Organizzazione Imprendo.

Con un semplice click, potrai ricevere anche le migliori consulenze riguardo le diverse tipologie di parquet esistenti sul mercato. Se, per esempio, i locali in cui devi posarlo sono caratterizzati da una forte umidità come il bagno e la cucina, sarebbe bene scegliere un parquet dalle caratteristiche molto dure come il teak o il padouk, due qualità di legno capaci non solo di sopportare l’umidità, ma anche i bruschi sbalzi di temperatura.

Tra le diverse tipologie di parquet vi sono il parquet massello, costituito da un unico strato di legno massiccio, e il parquet stratificato, costituito invece da uno strato di legno massiccio, detto anche legno nobile, e dai restanti strati di legno lamellare o multistrato.
Entrambi questi parquet sono consigliabili proprio per la presenza di almeno uno strato di vero legno. Esistono, però, sul mercato anche parquet impiallacciati o laminati: i primi hanno uno strato di legno inferiore al millimetro, mentre quelli laminati sono costituiti da uno strato di laminato plastico.
Solo affidandovi a degli esperti, come quelli garantiti da Imprendo, potrai decidere quale parquet scegliere, senza perderti tra le numerose proposte presenti sul mercato, come, ad esempio, il Teak, l’Iroko, il Doussiè, il Rovere, il Wengè ecc.

A seconda poi del colore che si preferisce, le tipologie di parquet consigliabile cambiano: se si desidera un pavimento chiaro le qualità di legno consigliate sono l’acero, il faggio, il guatambù, l’olivo e il rovere; per pavimenti scuri, invece, sono più adatti il wengè, il mutenye, la sucupira preta, o l’aformosia; infine per pavimenti bruni vanno scelti: l’acacia, il noce, il teak indonesiano o africano ecc.

Trova il professionista per Tipologie di Parquet nella tua zona